Distinguersi

Distinguersi significa essere prima di tutto se stessi. Personalmente credo che ognuno di noi sia unico nel suo essere e sono convinto che, dietro ai nostri migliori pregi-peggiori difetti, tutti nascondiamo un meraviglioso mondo interiore. Noi siamo la somma di tutti momenti che abbiamo vissuto, le persone che abbiamo conosciuto, le esperienze che abbiamo fatto, la cultura che abbiamo ricevuto, i sogni, le speranze e la visione della realtà in cui vorremmo vivere. Distinguersi, per me, significa cercare di trasmettere agli altri qualcosa di mio, la “parte bella” di Filippo.
Tutti noi, consciamente o inconsciamente, abbiamo un impatto sulle persone con cui veniamo a contatto. Per questo motivo per me è importante ricordare sempre che i clienti che entrano in farmacia sono prima di tutto persone, e cerco di trasmettere loro la “bella parte” di me cercando di tirare fuori la bella parte di loro, come un riflesso allo specchio.

Infatti le mie parole chiave sono sempre “sorriso” e “curiosità verso il prossimo”.

Infatti professionalità, conoscenza, comunicazione, ascolto, capacità di consiglio al fine di rispondere alle esigenze del cliente con un trattamento più completo possibile a garantire la sua salute e il suo benessere, si basano tutte su unico importante punto comune: imprinting con il cliente e connessione con la persona che abbiamo di fronte.

Filippo Antonio Russo, farmacista,

Farmacia Santa Croce, Verona